Un incremento del 25% nell’attività fisica dei suoi giocatori. Un risultato netto, quasi sconcertante.
Chi gioca a Pokemon Go ha dedicato decisamente più tempo al movimento nella propria sfera quotidiana, quello che nessuna campagna di sensibilizzazione sullo sport era riuscita ad ottenere fino a questo momento.

Un risultato incredibile, che certifica circa 1500 passi al giorno in più per chi va in giro a catturare pokemon rispetto a chi non lo fa.

maxresdefault

Un gruppo di ricercatori ha monitorato 3mila utenti sfegatati e appassionati del mondo di Pikachu. Si sono certamente isolati, camminando a caso senza sapere dove andare e senza guardarsi intorno. Questo è certo per i molti che criticano l’app più scaricata dell’estate, poi crollata alla fine della moda lo scorso agosto. Tuttavia, questi giocatori inarrestabili, pur persi nel loro mondo, hanno percorso metri, chilometri, forse innumerevoli miglia alla caccia dell’esemplare (virtuale) più raro.

In breve, scaricatevi Pokemon Go se volete dimagrire. In totale, secondo gli autori della ricerca, 2,8 milioni di anni di vita sono quelli aggiunti in totale alla nuova longevità guadagnata dagli utenti.

img_0075

L’app ha quindi reso per la prima volta possibile una generazione di nerd atletici, pronti a percorrere vaste distanze per catturare un pokemon o conquistare una nuova palestra.

Morale della favola: Pokemon Go allunga la vita. Assurdo per coloro che odiano la generazione 2.0 di giochi sui pokemon. Purtroppo per gli utenti, va detto che la loro stessa follia nel fare sport a caso e non per migliorare la propria salute, li porta ogni giorno a rischiare la propria integrità in tanti altri modi.
Poco vale guadagnare un anno teorico di vita se continui a guidare con gli occhi incollati sullo smartphone.
E i pokemon non sono Dragonball. Non ci saranno le sfere del drago a resuscitarti.

@LolloNicolao

Annunci